Rassegna stampa 20 giugno 2019

ECONOMIA
 
Ilva. Dilettanti allo sbaraglio: nel decreto Crescita il M5s abolisce le tutele legali previste per i nuovi proprietari (Arcelor-Mittal). Peccato che si tratti di tutele previste nel contratto firmato dall’Arcelor con lo Stato e un eventuale ricorso potrebbe anche portare all’annullamento del contratto (Palombi sul Ft)
 

INTERNI

 
Governo. Salvini fa impazzire i grillini alzando la posta sempre di più: toglie soldi al Sud, entra a gamba tesa sul Decreto Crescita, mette in difficoltà Conte in Europa. Grillini prendono schiaffi senza reagire (De Carolis sul Ft) 
 
Banco salta. A differenza dei governi passati, le trattative con Bruxelles imposte da Salvini non sono finalizzate a spuntare più flessibilità ma a far saltare il banco. Perderanno il voto degli imprenditori ma prenderanno i voti delle masse da anni bombardate con le teorie sovraniste e complottiste (Perotti su Rep)
 
M5s. Di Battista cerca uno stipendio all’altezza del suo rango e l’unica soluzione è fare il deputato… Possibilmente da settembre… (Trocino sul Cds e Lombardo sulla St)
 
Forza Italia. Contrordine compagni: Berlusconi affida il partito al detestato Toti e alla Carfagna. Saranno loro i nuovi coordinatori mentre Tajani, Gelmini e Bernini saranno di supporto (Di Caro sul Cds e Vitale su Rep). Con Toti leader, per Salvini sarà più naturale dialogare con Forza Italia (Bertini e De Fazio sulla St)
 
Populismi. Perchè in Europa i populisti stanno al governo solo in Italia? Perchè abbiamo il livello di istruzione più basso in Europa (Ferrera sul Cds)
 
Air Force Renzi. Fine pena mai per l’aereo voluto da Renzi: sono ancora aperti quattro procedimenti presso Tar del Lazio, Tribunale di Milano, Corte dei Conti e Procura di Civitavecchia (Martini sul Ft)
 
Liscio e busso. Renzi fa perdere la pazienza pure a Monti. Il professore confuta le affermazioni contro di lui scritte dall’ex premier e commenta: “Il livello della discussione imposto da Renzi è lo stesso del M5s, della Lega e dei loro troll: squallido”. Amen  
 
Piano con Platone. Lotito dice di ispirarsi a Platone ma il filosofo greco voleva abolire la proprietà… (Cantarella sul Cds)
Giuseppe Licinio

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi