Rassegna stampa – 1 luglio 2019

di Giuseppe Licinio

EUROPA

 
Trattative. La schizofrenia della coalizione giallo-verde emerge anche a livello europeo: sulle questioni nomine, Sea Watch e procedura d’infrazione, Conte e Salvini dicono cose opposte e i leader europei non capiscono con chi devono parlare (Bonanni su Rep)
 
Motore fermo. Il motore franco-tedesco è fermo e Macron continua a mettere in difficoltà la Merkel. Anche gli altri popolari europei attaccano la Merkel (Fubini sul Cds)
 
INTERNI

 
Ministro del Sottosviluppo. Giggino crea disastri con le multinazionali ad ogni vertenza che decide di affrontare. Pronte ad abbandonare l’Italia: la turca Toksoz (Pernigotti), la Knor di Sanguinetto, l’ex Alcoa di Portovesme, la Jabil a Marcianise e la Beakert in Toscana (Gn)
 
Botte di ferro. Dalle intercettazioni sulla vicenda delle toghe sporche sta uscendo di tutto fra cui l’interessamento del Qatar all’acquisto di una squadra italiana e giustamente pensano a Renzi come intermediario serio e affidabile. Ci provano col Milan ma Scaroni, uomo di mondo, garbatamente rifiuta. Renzi allora propone la Roma ma gli arabi vogliono garanzie sullo stadio e Renzi chiede a Lotti di procurargliele… (Amadori sulla Ver)
 
Peones ribelli. Pure i deputati peones prendono a schiaffi Giggino. Veronica Giannone: “Sono ‘monitorata’? Non lo tolleravo a scuola, figuriamoci dai miei pari” (Marino sul Gn)
 
Forza Italia. Anche l’ex sindaco di Ascoli Guido Castelli lascia Forza Italia e Toti ne approfitta per infierire contro Berlusconi (Ft). Il senatore Mallegni: “Caro Toti, da Berlusconi hai ottenuto tutto quello che hai voluto e anche di più. Ora smetti di fare il bambino viziato e fai l’uomo (lettera con poche metafore sul Gn). Carfagna: “Basta guerre o me ne vado” (int. su QN)
 
Muro in Friuli. Diversità di vedute fra Lega e M5s. Il Presidente grillino della Commissione Affari Costituzionali, Giuseppe Brescia: “È una coglionata pazzesca” (St)

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi