EU. Sassoli: “I commissari dovranno rispettare il programma von der Leyen”

Il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, ha sottolineato oggi a Strasburgo che, nella nuova Commissione di Ursula von der Leyen, “i commissari dovranno rispettare le linee programmatiche che lei ha indicato“. E ha ricordato che dovranno passare per le audizioni nelle commissioni europarlamentari competenti per i portafogli loro assegnati, nel percorso che porterà poi l’Assemblea di Strasburgo, in ottobre, a votare la fiducia al nuovo Esecutivo comunitario.

Dopo che il Parlamento europeo l’ha eletta ieri,”ora la signora von der Leyen ci dirà quando inizia il percorso, noi siamo a disposizione“, ha continuato Sassoli, rivendicando il fatto che fin dall’inizio, in questa questa vicenda, “tutto è stato trasparente e pubblico: lettere, colloqui, richieste e risposte; tutto pubblico“. E questo “aiuta tutti a comprendere“, nell’interesse dei cittadini. “Ora – ha aggiunto – inizieremo l’esame dei commissari, secondo procedure molto precise”. Ieri, dopo il voto, ha ricordato Sassoli, von der Leyen “ha riferito di aver fatto appello ai governi dicendo loro che i commissari” che le proporranno “dovranno rispettare le linee programmatiche che lei ha indicato. Mi sembra che questo sia un tono politico molto interessante“, ha concluso.

 

David Sassoli, intervenuto in Aula al termine dell’avvenuta elezione di Ursula von der Leyen a Presidente della Commissione Europea

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi