Palazzotto su Regeni: “Ce la metteremo tutta, andremo fino in fondo”

Ce la metteremo tutta nella ricerca della verità nell’omicidio di Giulio Regeni. Devo dire che in questo momento tutti i  componenti della commissione  hanno questo come  solo obiettivo, e già in questi primi giorni stiamo lavorando incessantemente per dare avvio  all’attività di indagine. Sappiamo tutti e tutte che è una sfida molto importante, ci sentiamo addosso il peso della responsabilità ma anche il grande onore di poter contribuire alla ricerca della verità. Lo dobbiamo al Parlamento, all’opinione pubblica di questo Paese, alla famiglia Regeni. Faremo la nostra parte, questo è sicuro“.

Lo afferma Erasmo Palazzotto, presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sull’omicidio  Regeni, dai microfoni di Rainews nel corso della trasmissione Studio 24.

Vogliamo capire fino in fondo quello che è successo – prosegue il presidente della commissione –  perchè è stato rapito, torturato ed ucciso Giulio Regeni, vogliamo sapere tutto sulle vicende successive che hanno riguardato l’Egitto e tutto quello che è stato nascosto nel corso di questi due anni. Il nostro Paese deve avere la schiena diritta e il coraggio di rivendicare la verità su questo caso, una questione di interesse nazionale. Non possiamo dimenticare poi che la Camera dei Deputati ha interrotto le relazioni con il Parlamento egiziano, proprio per testimoniare un elemento di difficoltà, di frattura istituzionale. Io credo che andare fino in fondo  – conclude Palazzotto – non solo è un dovere morale per il nostro Paese, ma è anche interesse per gli egiziani.

Commenta

commenta

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi