Nasce la ‘Giornata mondiale del cinema italiano’, svolta conferenza stampa a Montecitorio

Oggi 20 gennaio 2020 è la prima Giornata Mondiale del Cinema Italiano e a breve, ha annunciato il presidente della commissione Cultura Luigi Gallo, “i ministri Franceschini e Di Maio manderanno una lettera a tutti gli istituti di cultura italiana all’estero per dare il via a questo accordo congiunto e inaugurare questa iniziativa“. L’iniziativa, proposta dal presidente dell’Intergruppo parlamentare Cinema e Arti dello Spettacolo Nicola Acunzo e approvata all’unanimità, è stata presentata questa mattina nella sala stampa della Camera: “Spero che grazie a questo centenario riusciremo ad evidenziare una tematica importante per porre l’attenzione sui nuovi autori del cinema italiano e dare loro visibilità internazionale. Perchè abbiano lo Stato vicino che dia loro la possibilità di distribuire le loro opere all’estero. Oggi nel giorno del compleanno di Federico Fellini vogliamo ricordare come i nostri autori possano dare un contributo al cinema nel mondo, come lo ha dato il maestro Fellini“, ha detto Acunzo.

Con la risoluzione il Governo si impegna a rafforzare e a finanziare le iniziative per la promozione della cinematografia italiana all’estero, celebrando ogni anno la “Giornata mondiale del cinema italiano”, nell’ambito della rassegna “Fare Cinema -- La Settimana del cinema italiano nel mondo”, L'immagine può contenere: 1 persona, testogià promossa annualmente attraverso la rete delle ambasciate, consolati ed istituti italiani di cultura; dedicare l’edizione del 2020 al centenario della nascita del maestro Federico Fellini proiettando i capolavori del regista e di nuovi autori cinematografici italiani, ove possibile in contemporanea mondiale, compatibilmente con le risorse disponibili, la normativa in materia di diritto d’autore e il contesto locale dei diversi Paesi; rafforzare presso le sedi diplomatico-consolari e gli istituti italiani di cultura un’azione promozionale integrata, anche attraverso proiezioni di prodotti audiovisivi italiani, così da ottenere molteplici effetti positivi; contribuire con efficacia alla promozione dell’immagine dell’Italia all’estero, facendo conoscere storie, luoghi tradizioni della nostra identità artistica e sociale contemporanea; valorizzare e fare conoscere meglio i grandi del cinema italiano; sostenere un comparto che costituisce un’importante quota dell’economia italiana, in termini occupazionali; intensificare l’afflusso turistico dall’estero verso l’Italia attraverso il marketing territoriale dei luoghi cinematografici (cineturismo) anche valorizzando le regioni di appartenenza delle località o delle attrazioni turistiche italiane che appaiono nelle pellicole.

Sappiamo bene -- ha aggiunto Acunzo -- quanto sia importante la distribuzione cinematografica. Lo dico come parlamentare e come attore, professionista della lunga filiera delle professionalità diverse valorizzate dall’industria cinematografica. La condivisione di questo progetto, da parte di tutte le forze politiche, ne rafforza l’azione e il fine ultimo che è anche quello di rafforzare l’indotto proveniente dal cineturismo. E proprio in occasione del centenario della nascita di Fellini, alcuni eventi daranno il via alle celebrazioni del Cinema Italiano nel mondo. Il 20 gennaio in contemporanea in tutto il mondo la stessa selezione, nella celebrazione del Maestro, l’anno prossimo potrà essere Visconti, daremo visibilità e distribuzione in tutto il mondo. Un focus sul quell’autore, che avrà in visibilità a New York, a Los Angeles, a Sidney, per il suo cortometraggio e magari avrà finanziamenti per il successivo lungometraggio. Tutto questo quasi a costo zero per gli istituti, in base alla selezione che arriva da Roma“.

 

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi