Coronavirus, Garavini (IV): “Nuovi voli speciali per rientro italiani dall’estero, ma per chi può è consigliabile rimanere in casa. Aggiornamenti sul sito Insieme contro covid-19 per gli italiani all’estero”

In questi giorni è bene limitare al massimo gli spostamenti, per non esporre sé stessi, ed i propri cari, al pericolo del contagio. Numerosi italiani, temporaneamente all’estero, rimasti bloccati dall’inizio dell’emergenza coronavirus, vengono supportati, per consentire il loro rientro, dall’Unità di Crisi della Farnesina e dall’amministrazione, al lavoro per organizzare, là dove possibile, collegamenti speciali. Si tratta spesso di studenti Erasmus oppure di turisti che si sono visti cancellare voli e collegamenti a causa dei limiti alla circolazione, imposti dai diversi paesi.

Questa settimana sono stati predisposti nuovi voli per i connazionali bloccati sulle Canarie ed in Turchia.  

Tutti i dettagli sui collegamenti e sull’emergenza Coronavirus – dai numeri da chiamare alle informazioni utili per muoversi o difendersi dal contagio – sono consultabili sul sito ‘Insieme contro Covid-19’ qui.

La senatrice renziana    L. Garavini

In generale resta però il suggerimento: è consigliabile non affrontare viaggi difficili, e in alcuni casi anche lunghi, per tornare in Italia. La regola per tutti è rimanere in casa”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Presidente della commissione Difesa e Vicepresidente vicaria del gruppo Italia Viva-Psi.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi