“Dai giornali”, press review del 26 maggio 2020

INTERNI

 
Contromossa. Di Maio e tutti i parlamentari al secondo mandato vogliono usare la ricandidatura della Raggi come grimaldello per far saltare la regola del doppio mandato. Casaleggio, fortemente contrario, ha preparato la contromossa: due votazioni diverse su Rousseau, una per la deroga ai sindaci e una per la deroga ai parlamentari (Canettieri sul Msg)
 
Guardie civiche. Le energie mentali della classe politica partoriscono sempre iniziative dal sapore poliziesco e mai volte a promuovere la ripresa economica (Folli su Rep non perde occasione…)
 
Pragmatico. Il Presidente dell’ANCI De Caro sulla vicenda guardie civiche: “Ai sindaci serve, ad esempio, qualcuno che conti gli ingressi nei parchi altrimenti non li possiamo riaprire. Chiamateli come volete” (Foschini su Rep)
 
Manca qualcuno all’appello. Luca Lotti e Cosimo Ferri erano gli architetti delle nomine di cui Palamara era esecutore ma entrambi non parlano e non parlano nemmeno i loro rispettivi partiti (Bonini su Rep)
 
Salto della quaglia. Due deputati del M5s potrebbero salvare Salvini nella Giunta per le Autorizzazioni: si tratta di Alessandra Riccardi e Mattia Crucioli (Lopapa su Rep). Anche il renziano Cucca è indeciso (Ajello sul Msg)
 
Rai. Salini vuole dare le dimissioni subito e non aspettare la fine del contratto (per potersi sottrarre alla clausola di ‘non competizione’). A dare le carte Franceschini, Renzi e Spadafora. La partita è più ampia e comprende pure la nomina all’AGCOM e le deleghe ancora vacanti sulle telecomunicazioni (Valentini e Merlo sul Fg)
Lombardia. Lega e anche Forza Italia non sopportano più l’assessore Gallera. Lo tengono fuori da tutte le partite che contano (Montanari su Rep)
 
Tengo famiglia. Marcello Sorgi sulla Stampa: “Non si capisce perchè il governo ha fatto la legge per garantire i prestiti alle imprese se poi non appena uno presenta la domanda, il governo si mette subito di traverso”.
 
ECONOMIA
 
Diplomazia economica. Bersani attacca Gualtieri: “Il Mef deve trattare direttamente col governo francese il prestito a FCA e capire dove verranno collocati i fondi e con quali garanzie per l’Italia” (Cannavò sul Ft)
 
Ilva. Bentivogli: “L’atteggiamento del gruppo Arcelor è stato schizofrenico: inizialemente ha chiesto la Cassa Integrazione, durante la pandemia l’ha osteggiata e a fine pandemia l’ha richiesta. L’impressione è che non voglia portare a termine gli impegni presi…” (Luzzi su Avv)
 
ESTERI
 
Hong Kong. Nella sessione plenaria del 17-18 giugno il Parlamento europeo voterà una risoluzione d’urgenza contro la legge liberticida preparata da Pechino. Tutti i paesi europei e i gruppi politici per una volta coesi in politica estera (D’Argenio su Rep)

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi