“Dai giornali”, press review del 3 giugno 2020

INTERNI

Conte stai sereno. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Fraccaro: “Se c’è un’alternativa a questo governo? C’è sempre un’alternativa”. Nel caso fosse chiaro, aggiunge: “Tutti sono importanti ma nessuno è indispensabile” (int. sulla St) 
 
Responsabilità. Col fiume di miliardi in arrivo Berlusconi, apre al governo con una lettera al Cds in cui parla di “assunzione di responsabilità”, “dialogo costruttivo”, “unione delle migliori energie”, “costruire un progetto comune che guardi al futuro”, “noi ci siamo”. Si può fare senza creare un governo di unità nazionale ma “collaborando”. Bacchetta pure Salvini e Meloni: “C’è bisogno che ognuno faccia la sua parte rinunciando alle tattiche e al consenso immediato”
 
Che coincidenza. Pure Conte, nel discorso alla nazione di oggi, parlerà di “collaborazione” e “condivisione” con l’opposizione… (Guerzoni sul Cds). Avvisate Fraccaro.
 
Smarcamento. Tajani implora perdono per aver partecipato alla manifestazione con Salvini e Meloni: “Il governo scriva con noi i progetti per rilanciare l’Italia”, “bisogna utilizzare il Mes”, “l’Europa è il nostro faro”, “la strada della Ue è quella vincente”, etc… In sintesi l’opposto di quanto dichiarato da Salvini e Meloni (int. sul Msg)
 
Ponte minato. Conte favorevole perfino più di Renzi al ponte di Messina: quasi fatta (Valentini sul Fg). Renzi ritirerà l’emendamento alla finanziaria che proponeva la costruzione del ponte (Bertini sulla St)
 
Vaste programme. Il sindaco Sala pensa in grande: “Faccio parte del sistema ma voglio e posso cambiarlo: credo in una città inclusiva che tiene dentro anche gli ultimi”. Sul socialismo: “Non appartiene alla storia ma all’avvenire: solo in Italia è considerata una parola morta” (int. sul Cds)
 
Stato “azionista”. Cottarelli (da qualche giorno editorialista di Repubblica – gruppo FCA): “Prodi favorevole allo Stato azionista temporaneo delle aziende che concorre a salvare? Dipende da cosa intendiamo per temporaneo…” (int. sul Cds)
 
Modestamente. Edmondo Cirielli è il candidato governatore in Campania della Meloni se Salvini puntasse i piedi per avere un suo candidato in Puglia. Cirielli: “Pronto a sfidare De Luca: l’ho gà battuto” (int. sul Matt)
 
ESTERI
 
Brexit. Nonostante la Brexit, dobbiamo fare il massimo per ancorare il Regno Unito all’Ue (almeno sui valori quali sicurezza, libertà economica, rispetto della democrazia). Solo così potremmo preservare la vocazione atlantica dell’Ue (l’ex ambasciatore Castellaneta sul Fg)

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi