Fase 3, Noja e Parente (Iv): “Raddoppio immediato delle pensioni di invalidità”

Apprezziamo l’intenzione annunciata dal Presidente Conte di lavorare ad un aumento delle pensioni di invalidità, che attualmente sono bassissime. Occorre, però, che nel frattempo si metta in campo un intervento urgente per sostenere le persone con disabilità che stanno soffrendo l’impatto della pandemia in modo catastrofico. Per questo avevamo proposto di inserire subito nel DL Rilancio un raddoppio immediato, fino al 31 dicembre, delle pensioni di invalidità, quanto meno per gli inoccupati. La nostra proposta è pronta e potrebbe essere fatta propria dal Governo domani stesso. Nel frattempo, si deve lavorare subito non solo all’aumento stabile delle pensioni di invalidità ma a un pacchetto di misure per sostenere complessivamente le persone con disabilità, che hanno sofferto terribilmente per la pandemia e che spesso vivono oggi più isolate di prima, per promuovere un progetto di vita autonoma e per tutelare il loro lavoro, ora più a rischio che mai. Insomma, è il momento di un intervento di visione a lungo termine atteso da tempo. Se non ora, quando?Lo dicono con una nota stampa le parlamentari di Italia Viva Lisa Noja ed Annamaria Parente.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi