Referendum: La proposta di Luciano Violante al Partito democratico

II nostro Parlamento attraversa già oggi una crisi di rappresentanza e di funzionalità; la riduzione secca del numero dei parlamentari aggraverebbe questi problemi. Alcuni dei più accorti sostenitori del SI si rendono conto dei rischi e parlano di future riforme, ma non indicano né quali, né come. Altri prevedono che la inevitabile crisi del Parlamento obbligherà a fare le riforme necessarie. Altri ancora, molto autorevoli, esplicitano la ‘speranza’ che dopo la vittoria del SI’ si superi l’attuale bicameralismo. Troppa incertezza. Senza una posizione chiara e impegnativa sulla centralità del Parlamento nella nostra democrazia, seguita da coerenti iniziative parlamentari e politiche, la prevedibile vittoria del Sl’ avrà un chiaro significato antiparlamentare, difficile da recuperare“. Lo afferma Luciano Violante in un intervento su Repubblica. “II Pd non ha bisogno dei miei consigli; mi permetto di formularne uno, solo perché credo che sia in gioco il futuro del Parlamento. II Pd potrebbe fare campagna per il SI’ raccogliendo contemporaneamente firme su una proposta costituzionale di iniziativa popolare per il bicameralismo differenziato, impegnandosi a sostenerla immediatamente: attribuire alla sola Camera il voto di fiducia e il voto finale su tutte le leggi meno quelle costituzionali e i trattati internazionali, che resterebbero bicamerali; attribuire al Senato il controllo del bilancio, la costituzione di Commissioni di inchiesta, tutte le funzioni che la Costituzione oggi attribuisce alla Commissione parlamentare per le questioni regionali; il Senato, inoltre, potrebbe richiamare entro termini brevi le leggi approvate dalla Camera proponendo modifiche, sempre con il voto finale di Montecitorio. È una ipotesi; possono essercene altre egualmente valide. II referendum potrebbe diventare un’occasione ragionevolmente attendibile per la modernizzazione costituzionale del sistema politico. Altrimenti dovremo, seriamente preoccuparci“.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi