Shepard Fairey e Sten Lex alla Galleria di Arte Moderna di Roma

È in corso, presso la Galleria di Arte Moderna di Roma la mostra ”Shepard Fairey. 3 decades of dissent”. Un interessante percorso tra l’arte contemporanea, quella che si sviluppa sui muri delle metropoli, fatta di colori accesi e immagini forti che urlano messaggi di protesta legati alla politica e alla società attuale.

Shepard Fairey è nato a Charleston nel 1970 ed è considerato uno dei più noti urban artist a livello internazionale. Alla Galleria di via Crispi possiamo ammirare una trentina di opere che affrontano argomenti come il pacifismo, manifesti contro la violenza razziale, immagini a difesa della dignità umana e di genere, altre che sostengono la salvaguardia dell’ambiente.

L’artista americano ha definito il suo stile politico, audace, iconico, basato sulla stilizzazione e idealizzazione delle immagini. Nel percorso dal titolo “3 decadi di dissenso” le opere, sono vicine e quindi dialoganti con i quadri della collezione della galleria d’arte moderna, per cui le associamo a Guttuso, de Chirico, Balla e altri autori italiani.

Oltre alla mostra di Fairey , l’installazione di Sten Lex dal titolo Rinascita. Si tratta di due artisti italiani, classe 79 e 80. gUno è romano e l’altra tarantina, il loro nome deriva da Sten che indica lo strumento della loro arte lo stencil, e lex dalla parola latina legge.

Le opere di Shepard Fairey e di Sten LEx rimarranno a disposizione del pubblico fino al 22 novembre.

CONTINUA A LEGGERE SU ECODAIPALAZZI.IT

Seguici su:
Facebook  |  Youtube  |  Telegram  |  Twitter

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi