Rassegna stampa

INTERNI

Meditate gente. Prodi: “Con i rimpasti si sa come si inizia e non si sa come si finisce. A maggior ragione se manca un’alternativa: il Paese non può permettersi una crisi di governo oggi” (int. su Rep)

Mondo al contrario. Tajani, accusato da sempre di ‘merkelismo’ da Salvini, ora è fra i più intransigenti sostenitori del No alla riforma del Mes. Il problema è che Salvini e Meloni hanno votato lo scostamento al bilancio in cambio del no al Mes e Tajani è garante di quel patto per Forza Italia (Lopapa su Rep)

O Merkel o Occhiuto. Il 14 febbraio si vota in Calabria e Forza Italia, se vuole candidare Occhiuto a Presidente, non può strappare con gli alleati. E la Calabria, per motivi ignoti, è più importante della Merkel e del Ppe (ndr)

Marcucci recidivo. Alla riunione dei capigruppo della maggioranza al Senato, Andrea Marcucci (Pd) ancora una volta fa sponda con Italia Viva e aggredisce verbalmente il ministro Speranza sulla questione del cenone. Zingaretti e Franceschini, furiosi, lo smentiscono con una nota a sostegno di Speranza. Sempre più dura la vita da doppio giochista (De Carolis e Marra sul Ft)

Piove sul bagnato. La Procura di Milano indaga sulle consulenze della Casaleggio Associati alla Philip Morris (Serra su La St). Casaleggio incontrò Conte proprio nei giorni in cui si discuteva dell’emendamento, poi saltato, che avrebbe colpito gli interessi della multinazionale (Biondo sul Rif)

Metamorfosi definitiva. Il sindaco Raggi ha dichiarato che, in caso di condanna, non solo non si autosospenderebbe dal Movimento ma andrebbe avanti con la candidatura. Ha così fatto strame dei totem del grillismo: la rettitudine senza macchia come condizione essenziale per la rappresentanza e la subalternità del potere politico alla magistratura (Fittipaldi su Dom)

UE

Vaccino. Il Regno Unito approva il vaccino anti-Covid ma prende una scorciatoia pericolosa. In primis formalmente è ancora membro dell’Ue e quindi avrebbe dovuto aspettare il parere dell’Agenzia europea per i medicinali. Inoltre, pur anticipando la campagna di vaccinazione, non si potrà accaparrare dosi destinate ad altri Paesi. In ultimo l’opinione pubblica inglese è poco felice di fare da cavia per il resto del mondo (Fraioli su Rep)

ESTERI

Cannabis. Dopo 50 anni l’Onu rimuove la cannabis dalla lista delle droghe pericolose (Longo sulla St)

ROMA

Campidoglio. In cambio del via libera a Bertolaso, Meloni vuole un suo uomo come city manager, (il direttore generale che garantisce l’attività gestionale del Comune). In passato l’esperienza del city manager, anche quando diretta emanazione del sindaco, è stata quasi sempre negativa per via dei conflitti con i dirigenti interni. Figuriamoci se poi è un city manager imposto pure al sindaco… (Moffa sul Dubbio)

CONTINUA A LEGGERE SU ECODAIPALAZZI.IT

Seguici su:
Facebook  |  Youtube  |  Telegram  |  Twitter

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi