Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

Il Governo lega le pensioni di reversibilità all’ISEE. Opposizioni in subbuglio.

Il Disegno di legge per il contrasto alla povertà varato dal Governo  trasforma, di fatto,  le pensioni di reversibilità in prestazioni assistenziali, legandole pertanto al reddito ISEE. I sindacati denunciano come questa modifica rischi di limitare fortemente il numero dei beneficiari delle pensioni di reversibilità, in quanto l’erogazione avverrebbe solo nei confronti di chi possiede un reddito molto basso.

La pensione di reversibilità  funziona oggi come una prestazione previdenziale, e non assistenziale, che in caso di decesso del pensionato (reversibilità diretta) o del lavoratore non ancora titolare di pensione (reversibilità indiretta) viene riconosciuta al familiare più prossimo.

 Se invece questo tipo di pensione, come nelle intenzioni del Governo, fosse legato all’ISEE basterebbe che una donna vedova viva ancora con il figlio titolare, magari, di un piccolo reddito da lavoro, per far saltare la pensione, perché sappiamo ormai bene che l’Isee è un trucchetto per togliere, visto che l’asticella viene sempre fissata a un reddito davvero da fame, oltre il quale saltano tutti i benefici. Dicevamo di una donna che vive con suo figlio o di una donna che dopo la morte del marito inizi una nuova convivenza: in tutti questi casi, se l’altro ha un minimo di reddito, ecco che la pensione di reversibilità salta, lasciando la donna senza reddito, a dipendere dalle persone con cui vive. Contribuisce inoltre all’Isee anche la casa, e siccome  una proprietà può essere considerata come una forma di reddito, ci potrebbero essere casi di vedove con diritto alla reversibilità con casa propria e nessun reddito, visto che con la casa non si mangia.

A chi spetta oggi l’assegno di reversibilità?

Spetta a:

Coniuge e al coniuge separato o divorziato in presenza di determinate condizioni;

Figlio inabile, minorenne o studente fiscalmente a carico fino a 26 anni, che sia legittimo, naturale, adottivo o legalmente riconosciuto.

Nipoti, genitori o fratelli: nel caso in cui non vi siano coniugi o figli, ma sempre in presenza di determinati requisiti.

Pensione di reversibilità quanto spetta? La pensione di reversibilità 2016 è calcolata oggi, in base alla quota spettante al coniuge, figli, nipoti, genitori e fratelli diverse a seconda del grado di parentela. L’importo dell’assegno di pensione di reversibilità cambia in base alle seguenti percentuali:

  • Coniuge e figli: coniuge senza figli spetta il 60%; coniuge con 1 figlio spetta l’80%; coniuge con 2 o più figli spetta il 100%;

  • Figli senza coniuge o nipoti: 1 figlio 70%, 2 figli 80%, 3 o più figli 100%;

  • Genitori: 1 genitore 15%; 2 genitori 30%;

  • Fratelli celibi e sorelle nubili: 1 fratello/sorella 15%; 2 fratelli/sorelle 30%; 3 fratelli/sorelle 45%.

Riduzione assegno di reversibilità in base ai limiti di reddito:

  • 25% se il reddito è superiore a 3 volte il trattamento minimo annuo;
  • 40% per il reddito superiore a 4 volte il trattamento minimo annuo;
  • 50% se il reddito è maggiore di 5 volte al trattamento minimo annuo.

Ai fini di calcolo del reddito per la concessione ed erogazione della pensione di reversibilità, oggi non rientrano le seguenti voci di reddito:

  • importo della pensione di reversibilità o altre reversibilità;

  • casa di abitazione e relative pertinenze;

  • competenze arretrate soggette a tassazione separata;

  • TFR, ANF e Assegno sociale

  • Pensioni di guerra e prestazioni assistenziali per invalidi civili, ciechi civili e sordomuti, Assegno di accompagnamento invalidità e rendite INAIL

  • interessi di BOT, CCT e di ogni altro titolo di Stato.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche ...

Esteri

“I vaccini a mRNA contro il Covid-19 potrebbero essere pericolosi a lungo termine?”. Per trovare una risposta alla domanda che si stanno facendo in...

++++

Il grido di dolore della conduttrice radiofonica ed opinionista televisiva Emanuela Falcetti: “Qualcuno mi spieghi perché le bombole per l’ossigeno in molte zone d’Italia si...

In evidenza

Gentile signor Pres. Conte, mentre La ringrazio per la Sua umanità e le parole non retoriche, che pronuncia parlando alla gente, desidero farle qualche...

CULTURA

E’ la svendita di un patrimonio architettonico e artistico inestimabile, un altro tassello del depauperamento del patrimonio capitolino. Palazzo Odescalchi, una delle espressioni più...

Copyright © 2015 EcodaiPalazzi.it