Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

Rutelli lancia la sua scuola per giovani amministratori, "qui il sindaco di dopodomani"

Una conferenza stampa-sopralluogo alla centrale Tiburtina con al seguito alcuni dei docenti: per la presentazione della sua scuola di servizio civico Francesco Rutelli ha deciso di mostrare ai giornalisti quella che è un pò l’idea di quelle che saranno le lezioni della scuola che si pone l’ambizioso obiettivo di formare gli amministratori e i dirigenti della città del domani. “Chissà non esca fuori da qui il sindaco del 2030“, ha scherzato Rutelli. Non lezioni frontali, non studio teorico di delibere e regolamenti, ma problemi affrontati nella loro concretezza, come ha detto Rutelli, “Calando quelle delibere nella complessità della realtà. La formazione sarà trasversale e non settoriale, proprio perchè solo così si può affrontare la complessità del sistema città, non si può rimanere ciascuno sulla propria mattonella“, ha aggiunto l’ex sindaco.

La nuova scuola aprirà agli studenti a settembre con i primi corsi, della durata di 6 mesi. Ad oggi sono stati selezionati 50 studenti che saliranno fino a 60. Età media 30 anni, molte donne, e tra loro medici, architetti e laureati in scienze politiche.

La scuola di servizio civico – ha spiegato Rutelli – è un’iniziativa di volontariato che dovrà servire a formare giovani, motivati e appassionati, soprattutto competenti, che vorranno mettersi al servizio della Capitale“. “Oggi – ha aggiunto Rutelli – abbiamo fatto questo sopralluogo a Pietralata, dove porteremo i ragazzi, che non faranno solo lezioni tradizionali, per far capire come vogliamo muoverci. Ci saranno lezioni frontali, a distanza e sopralluoghi sui luogo dove ci sono i problemi. Perchè chi dovrà governare domani non potrà avere una visione troppo ristretta e guardare alla sua piccola pratica ma valutare nel suo insieme le questioni complesse“.

I docenti saranno circa 40. Tra loro Sabino Cassese, Carlo Ratti, Renzo Arbore e Paola Severino. A questi si aggiungeranno rappresentanti di istituzioni ed enti romani e non solo: dall’Agcom, alla Consob, dall’ente parco Roma Natura all’Agenzia per il controllo dei servizi pubblici locali. Il corso durerà 6 mesi e costerà 450 euro. “Sul sito è possibile sottoscrivere una donazione, perchè il costo reale di ciascun studente sara’ di 2.500 euro, ma contiamo di colmare così questo gap“. La sede della scuola sarà in via Ostiense 120 e alcune aule saranno messe a disposizione anche da tre università: Roma Tre, John Cabot e Unint.

Francesco Rutelli presentando la sua Scuola di Servizio Civico ha dichiarato alla stampa: “Io non ho e non avrò una funzione politica: l’ho avuta. Lo scopo è formativo. I nuovi giovani non debbono tanto per noi essere formati a conoscere tutti i regolamenti o essere inchiodati a un settore specifico ma essere formati a una scuola particolare, fondata sulla realtà. E’ una attività di insegnamento e saremo rigorosi nel fare una cosa non politica nè tantomeno elettorale“.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche ...

Esteri

“I vaccini a mRNA contro il Covid-19 potrebbero essere pericolosi a lungo termine?”. Per trovare una risposta alla domanda che si stanno facendo in...

++++

Il grido di dolore della conduttrice radiofonica ed opinionista televisiva Emanuela Falcetti: “Qualcuno mi spieghi perché le bombole per l’ossigeno in molte zone d’Italia si...

In evidenza

Gentile signor Pres. Conte, mentre La ringrazio per la Sua umanità e le parole non retoriche, che pronuncia parlando alla gente, desidero farle qualche...

CULTURA

E’ la svendita di un patrimonio architettonico e artistico inestimabile, un altro tassello del depauperamento del patrimonio capitolino. Palazzo Odescalchi, una delle espressioni più...

Copyright © 2015 EcodaiPalazzi.it