Connect with us

Hi, what are you looking for?

In evidenza

Fase 3, l’analisi di Crosetto sullo scenario economico: “In gioco il futuro dei prossimi 30 anni”

‘Lo scenario politico non mi preoccupa, nel senso che sono preoccupatissimo da quello economico, nei prossimi mesi ci giochiamo il futuro dei prossimi trent’anni. Se il governo sbaglia le scelte di oggi, saremo chiamati a pagarle per decenni”. Lo afferma in un’intervista a Libero il cofondatore di Fratelli d’Italia Guido Crosetto, che sull’ipotesi di ”mandare a casa Conte” sottolinea che ”il tema non è chi lo sostituisce politicamente ma che chiunque vada al suo posto non potrà porre rimedio a errori così gravi. La crisi che già stavamo vivendo, più il virus, pongono l’Italia nelle condizioni di non rialzarsi più. L’arretratezza del contesto esterno, cioè fuori dai cancelli delle fabbriche, nelle quali le aziende sono costrette a vivere stando in Italia, ci mette nella difficoltà di essere all’ultima chiamata”.

“L’Italia è il Paese meno positivo al mondo per chi fa impresa o ha un’attività privata – continua Crosetto -. Mi riferisco a burocrazia, fisco, sindacati, giustizia, infrastrutture. Le aziende italiane continuano a perdere competitività per colpa dello Stato. Anche le aziende migliori, quelle leader di settore o leader nel mondo, risentono della negatività dell’ambiente esterno. Hanno retto alle peggiori crisi; ci hanno reso un Paese esportatore nonostante non avessimo materie prime ma per la capacità creativa, l’intelligenza, il design; hanno costruito la forza industriale e la ricchezza dell’Italia, ma anche queste eccellenze oggi non ce la fanno più”. Crosetto passa poi a parlare di Fratelli d’Italia. ”I risultati che sta avendo Giorgia Meloni la pongono al di là di quelli che anche la destra di Gianfranco Fini aveva raggiunto – afferma -, nonostante Giorgia, coerentemente, non abbia mai fatto nessuna concessione al ‘mainstream’ mentre la crescita di Fini passò attraverso diversi momenti di prese di distanza dalla propria storia anche personale, prosegue Crosetto, evidenziando la direzione che la leader di Fdl si è data di allargare i confini del partito, rappresentando non solo la destra: prova ne è ”l’ingresso, ormai consolidato, nel partito di Raffaele Fitto”.

Quanto all’alleanza di centrodestra, Crosetto dice che ”di certo i sistemi elettorali non rendono compatte le alleanze perché ogni partito è incentivato a prendersi i suoi voti, sia a destra che a sinistra, e ognuno è concorrente dell’altro. In alcune regioni più che in altre, come la Puglia appunto, si è cercato di superare gli ostacoli e di andare su terreni comuni del centrodestra ma qualche difficoltà ancora permane. Sicuramente dove ci sono figure più carismatiche è più facile tenere compatta l’alleanza”.

Quanto ai rapporti di Fratelli d’Italia con l’Europa, continua, ”l’ingresso nella grande famiglia dei Conservatori e Riformisti Europei ha aperto un’autostrada a FdI che è diventato il partito con più possibilità di interazione, comunicazione ed anche confronto duro, con l’Ue. In questo Raffaele Fitto e Carlo Fidanza, da europarlamentari, hanno svolto un ruolo importante. Riguardo ai rapporti fra Italia e Usa, questi sono stati, sono e saranno sempre forti. Se mai con le diverse amministrazioni cambia l’atteggiamento del presidente Usa nei confronti dell’Italia: Obama non ha considerato più di tanto il nostro Paese, nonostante il buon rapporto con Renzi. Così come Trump non ha un rapporto particolare con nessuno, ma nella fase iniziale del Covid ha offerto all’Italia un piano di aiuti di alto valore che noi abbiamo disdegnato”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche ...

Esteri

“I vaccini a mRNA contro il Covid-19 potrebbero essere pericolosi a lungo termine?”. Per trovare una risposta alla domanda che si stanno facendo in...

++++

Il grido di dolore della conduttrice radiofonica ed opinionista televisiva Emanuela Falcetti: “Qualcuno mi spieghi perché le bombole per l’ossigeno in molte zone d’Italia si...

In evidenza

Gentile signor Pres. Conte, mentre La ringrazio per la Sua umanità e le parole non retoriche, che pronuncia parlando alla gente, desidero farle qualche...

CULTURA

E’ la svendita di un patrimonio architettonico e artistico inestimabile, un altro tassello del depauperamento del patrimonio capitolino. Palazzo Odescalchi, una delle espressioni più...

Copyright © 2015 EcodaiPalazzi.it