Connect with us

Hi, what are you looking for?

Comunicati Stampa

Cicchitto (Rel) sul caso Palamara: “Magistratura in un vicolo cieco”. Ecco il perché

Risulta sempre più evidente che il vertice della magistratura si è cacciato in un vicolo cieco con l’impropria utilizzazione delle chat presenti nel cellulare del dottor Palamara. Se non sbagliamo, il trojan fu collocato per accertare un reato di corruzione. Una volta presa conoscenza delle intercettazioni riguardanti le vicende interne alla magistratura il boccone è stato considerato così prelibato che parti di esse sono state inviate ad alcuni giornali e poi utilizzate per una epurazione parziale e unilaterale”.

A dirlo è il Presidente di Riformismo e Libertà Fabrizio Cicchitto, che prosegue: “Infatti alcune figure apicali come il vicepresidente del CSM Ermini sono state risparmiate ed anzi svolgono il ruolo di ‘depuratori’, per di più utilizzando una chat emergono comunicazioni del tutto private che adesso il procuratore Salvi utilizza a fini disciplinari o penali. In questo modo ci stanno trasferendo in Russia o in Cina”, conclude Cicchitto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche ...

Esteri

“I vaccini a mRNA contro il Covid-19 potrebbero essere pericolosi a lungo termine?”. Per trovare una risposta alla domanda che si stanno facendo in...

In evidenza

Gentile signor Pres. Conte, mentre La ringrazio per la Sua umanità e le parole non retoriche, che pronuncia parlando alla gente, desidero farle qualche...

++++

Nella notte di venerdì 26 febbraio, in aperta violazione del diritto internazionale, su ordine del presidente Joe Biden, gli Stati Uniti hanno bombardato alcune...

In evidenza

L’incarico di governo a Carlo Cottarelli non è bastato a placare i timori dei mercati, con lo spread arrivato ai massimi dal 2013. Ricordiamo...

Copyright © 2015 EcodaiPalazzi.it