Connect with us

Hi, what are you looking for?

Rassegna

“Dai giornali”, press review 22 agosto 2022

Sicilia. A Palermo il centrosinistra candida all’uninominale Bobo Craxi e il centrodestra schiera la sorella Stefania a Gela. Nonostante l’appello di Maria Falcone niente seggio per Pietro Grasso (Piccolillo sul Cds);

Vendetta fredda. Tajani e Ronzulli si vendicano con Letta zio: zero collegi agli esponenti a lui vicini. Eliminato pure Sestino Giacomoni, storico rivale di Tajani (Di Caro sul Cds);

Italia Anziana. Renzi non candida nessun under 35 nei collegi plurinominali e perfino i giovani adulanti renziani si incazzano (Baldi sul Cds);

Non solo Renzi. Nelle chat dei calendiani piemontesi: «Siamo come gli altri: predichiamo bene e razzoliamo male». Il sindaco di Cerveteri Pascucci rifiuta il collegio a Moncalieri in Piemonte offerto da Demos (Strippoli su Rep);

Solidi motivi. Pittella: «Lascio i dem perchè Letta ha abbandonato la cultura riformista». «Può fare un esempio concreto?» «Sì: non ha candidato mio fratello» (int. sul Cds);

Pd romano. Il video della lite aveva l’obiettivo di azzoppare Ruberti e, di riflesso, Mancini sia per la vicenda delle candidature a Roma (troppi gli scontenti mentre Mancini è in un collegio sicuro) sia per indebolire il fronte che sostiene Gasbarra (Mancini, Zingaretti, Bettini e Ciarla) alle prossime regionali (D’Albergo su Rep);

Sorpresa. Tutti sorpresi al Campidoglio per la candidatura al Senato dell’assessore Andrea Catarci (ex presidente del municipio della Garbatella) nel collegio uninominale Roma 3 (dovrà vedersela con Giulia Buongiorno). Commenti anonimi: «È sicuramente espressione del terriotorio solo che prima di lui la lista dei candidati è lunga. Non basta essere uomo di Smeriglio per meritarsi un posto in lista» (Magliaro sul Msg);

Professionista. In Puglia l’ex deputato di Forza Italia e re delle tessere, Massimo Cassano, ha fatto bingo: dopo essere stato rifiutato dalla Lega e da Di Maio, grazie ai buoni uffici di Mara Carfagna, ottiene un accordo vantaggiosissimo con Calenda: tutti i secondi posti in tutti i collegi pugliesi dietro l’ex ministra che così si garantisce la candidatura (Gn);

Lombardia. Calenda e Renzi litigano per i posti in Lombardia e a farne le spese è l’ex sindaco Gabriele Albertini a cui Renzi aveva offerto due seggi senza avvisare Calenda. Morale: insulti social fra Albertini e Calenda ma a rimetterci è sicuramente Calenda (Della Frattina sul Gn).

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche ...

Esteri

“I vaccini a mRNA contro il Covid-19 potrebbero essere pericolosi a lungo termine?”. Per trovare una risposta alla domanda che si stanno facendo in...

++++

Il grido di dolore della conduttrice radiofonica ed opinionista televisiva Emanuela Falcetti: “Qualcuno mi spieghi perché le bombole per l’ossigeno in molte zone d’Italia si...

CULTURA

E’ la svendita di un patrimonio architettonico e artistico inestimabile, un altro tassello del depauperamento del patrimonio capitolino. Palazzo Odescalchi, una delle espressioni più...

In evidenza

Oggi in apertura di seduta, prima delle comunicazioni del premier Mario Draghi in vista del Consiglio europeo, il presidente della Camera Roberto Fico ha...

Copyright © 2015 EcodaiPalazzi.it