Connect with us

Hi, what are you looking for?

++++

Premierato, il centrodestra vuole chiudere in fretta. Franceschini: “sarà un boomerang per la maggioranza”

Si comincia a votare il premierato e il centrodestra vuole chiudere in fretta. Il senatore del Partito democratico, Dario Franceschini, lo ha definito un boomerang per la maggioranza: “Noi – spiega al “Corriere della Sera” – siamo contro questa riforma e faremo di tutto per fermarli perchè riteniamo che sia devastante per l’equilibrio del sistema democratico italiano. Però, se guardassimo solo alla nostra convenienza, paradossalmente dovremmo ringraziarli, perchè il loro è un atto di autolesionismo politico”. “Il referendum – aggiunge – arriverà non prima del 2026, quindi a fine legislatura, quando, come e’ noto, in tutto il mondo, i governi in carica sono in un momento negativo. E sul tappeto, come è avvenuto altre volte, non ci sarà solo il merito: diventerà un referendum sul governo e credo che questo dovrebbe indurli a preoccuparsi anche perchè non bisogna mai dimenticarsi che dal ’94 ad oggi non ha mai vinto chi governava. Si stanno facendo del male da soli”.

 E se invece al referendum passasse il premierato: “Anche in quel caso sarebbe un boomerang perchè loro arriverebbero a fine legislatura in uno schema obbligato. Noi, con l’elezione diretta del premier, potremmo scegliere la personalità più adatta a vincere le elezioni, loro, dopo l’approvazione del premierato, dovrebbero per forza candidare il premier uscente, Meloni. Non potrebbero fare altrimenti nemmeno se lei fosse in un momento di picco negativo: sarebbero costretti a candidarla nella fase della sua parabola discendente”. “Mentre posso capire – argomenta Franceschini – l’ambizione un pò presuntuosa della Meloni, resto allibito nel vedere Forza Italia e Lega che si consegnano prigionieri in una gabbia di cui solo Meloni ha le chiavi. Se Lega e Forza Italia ragionassero politicamente avrebbero tutto l’interesse a puntare su un sistema più proporzionale, in cui fare sì un governo con la Meloni premier, ma da una posizione di forza, essendo determinanti nel farlo nascere e nel tenerlo in vita”.

L’ex ministro osserva inoltre che “l’elezione diretta del premier spinge a uno scontro tra due schieramenti e due persone, insomma, al bipolarismo secco. Non ci sarà spazio per terzi poli e terze candidature. Come è noto, le opposizioni hanno qualche difficoltà sulla costruzione della coalizione, la scelta del candidato premier. Non sto rivelando nessun segreto. Ma con questo sistema ci aprirebbero un’autostrada, saremmo obbligati a costruire questo campo. Stanno lavorando per farci risolvere i nostri problemi”.

Nessuna tentazione, comunque: ” No, il premierato così concepito non esiste in nessun Paese del mondo. Snatura il ruolo del capo dello Stato, che è il punto di equilibrio del sistema politico italiano, perchè gli toglie il potere di sciogliere le Camere e quindi anche la possibilità di vedere, al contrario, se c’è un’altra maggioranza in Parlamento per evitare di far cessare anticipatamente la legislatura. Ma soprattutto, e questa è la cosa ancor più grave, questa riforma svuota totalmente il ruolo del Parlamento. E io – conclude Franceschini – resto a bocca aperta a vedere i parlamentari che votano allegramente per il loro suicidio”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche ...

++++

Il grido di dolore della conduttrice radiofonica ed opinionista televisiva Emanuela Falcetti: “Qualcuno mi spieghi perché le bombole per l’ossigeno in molte zone d’Italia si...

Esteri

“I vaccini a mRNA contro il Covid-19 potrebbero essere pericolosi a lungo termine?”. Per trovare una risposta alla domanda che si stanno facendo in...

In evidenza

Oggi in apertura di seduta, prima delle comunicazioni del premier Mario Draghi in vista del Consiglio europeo, il presidente della Camera Roberto Fico ha...

CULTURA

E’ la svendita di un patrimonio architettonico e artistico inestimabile, un altro tassello del depauperamento del patrimonio capitolino. Palazzo Odescalchi, una delle espressioni più...

Copyright © 2015 EcodaiPalazzi.it