Appello al Parlamento italiano: “Salvate quei bambini palestinesi dalla prigione”

Ieri la Corte centrale di Gerusalemme ha condannato tre bambini palestinesi a 11 anni di prigione, con l’accusa di tentativo di accoltellamento di una guardia israeliana su un treno vicino alla colonia illegale di Pisgat Ze’ev, nella zona est di Gerusalemme, avvenuto nell’ottobre 2015.

Durante l’arresto, i soldati israeliani hanno sparato e ferito MuawiyaAli è stato colpito almeno tre volte e ha dovuto subire un delicato intervento chirurgico.

Pubblichiamo l’appello, lanciato da Mohammad Hannoun, fondatore dell’Associazione dei Palestinesi in Italia, rivolto ai parlamentari italiani in riferimento alla Convenzione Onu sui diritti dell’Infanzia. Ecco qui il testo:

Illustrissimi Parlamentari della Repubblica italiana,

ci rivolgiamo a Voi, in questa Campagna di sostegno ai diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza in Palestina -, diritti che Israele, in quanto potenza occupante, si ostina a violare quotidianamente.
Lunedì 7 novembre, i tribunali israeliani hanno inflitto dure condanne carcerarie a bambini e adolescenti nei Territori Palestinesi:

Ahmad Manasrah di 14 anni è stato condannato a 12 anni di carcere,
Mohammad Taha di 15 anni è stato condannato a 11 anni,
Munther Abu Mayyaleh di 17 anni è stato condannato a 11 anni.

Rivolgiamo un appello a voi, uomini e donne, rappresentanti del generoso popolo italiano, affinché vengano difese la Convenzione Onu sui diritti dell’Infanzia, ratificata anche da Israele, e la Convenzione di Ginevra, che Israele deve rispettare in quanto stato occupante.

Non lasciate che i Diritti dell’Infanzia e i Diritti Umani siano negati.

Roma, 8 novembre 2016

Arch. Mohammad Hannoun Associazione dei Palestinesi in Italia

Secondo l’associazione per i diritti dei palestinesi Addameer, 414 minori palestinesi sono attualmente detenuti nelle carceri israeliane. Si stima che circa 104 di loro siano sotto l’età di 16 anni. Human Rights Watch ha espresso preoccupazione sul numero crescente di minori palestinesi arrestati, riferendo che le forze israeliane effettuano abusi sui bambini palestinesi nelle varie prigioni e centri di detenzione.

Commenta

commenta

2 pensieri riguardo “Appello al Parlamento italiano: “Salvate quei bambini palestinesi dalla prigione”

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi